Gli MVP presentano Windows Azure a migliaia di utenti
martedì 21 maggio 2013
Il mese scorso, i partecipanti al Global Windows Azure Bootcamp hanno avuto un'esperienza pratica di cosa può fare la tecnologia cloud, tutto nello stesso giorno.
  • Condividi su Facebook
  • Pubblica un tweet su questa storia
  • Condividi con e-mail
È iniziato con un'idea semplice, almeno in confronto a quanto poi è accaduto. Gli MVP di Windows Azure Maarten Balliauw e Magnus Mårtensson suggerirono che sarebbe stato grandioso se la community avesse organizzato dei corsi di formazione nello stesso giorno. Il numero previsto per i corsi di formazione era pari a 10, ma in realtà il 27 aprile 2013 ce ne sono stati 94.
 
"Tutto ha avuto inizio molti MVP Global Summit fa", ha dichiarato Michael Wood, MVP di Windows Azure, che insieme a Michael Collier ha curato il programma Windows Azure Boot Camp. "Le persone hanno iniziato a parlarne e ad interessarsi, così quando tutti si sono recati di nuovo al MVP Global Summit 2013, vi erano già molte aspettative. Così, quando Scott Guthrie, vicepresidente aziendale della divisione per lo sviluppo di Microsoft, lo ha menzionato nella sua presentazione, l'idea è stata accolta con successo".
 
Più di 80 MVP hanno contribuito all'organizzazione degli eventi, che hanno visto presenti 154 presentatori in 194 sessioni, per un totale di circa 7.400 partecipanti
 
 
"In genere le persone misurano il potere di un prodotto o di una piattaforma basandosi solo sulle funzionalità. Il Global Windows Azure Bootcamp ha dimostrato che ci sono altri aspetti da tenere in considerazione: la community. Il Global Windows Azure Bootcamp è stato un evento della community per la community", ha dichiarato Rainer Stropek, MVP austriaco di Windows Azure e organizzatore dei corsi di formazione.
 
Parte dell'evento comprendeva un laboratorio per il rendering basato sulla piattaforma Windows Azure. Il laboratorio è stato adattato da una demo di Windows Azure MVP che Alan Smith ha scritto nel 2010. Il laboratorio ha permesso ai partecipanti agli eventi di tutto il mondo di prendere parte e concorrere al rendering del frame in 3D. Tutti i processi si sono svolti dal centro dati di Windows Azure.
 
Circa 750 partecipanti da 50 luoghi diversi di 22 paesi hanno partecipato al laboratorio. Durante l'evento sono state avviate 9.904 richieste per il ruolo di dipendente e oltre 4.000 si sono svolte durante la seconda metà dell'evento. È stato eseguito il rendering del frame di 724.059 animazioni tracciate in 3D, per un tempo totale di rendering di 4 anni, 184 giorni, 2 ore e 46 minuti. Il tempo totale impiegato per il completamento è stato di almeno 7 anni, ma tutto ciò è avvenuto in sole 26 ore, dimostrando che la progettazione di un'architettura con uno spazio di archiviazione semplice è molto stabile in Windows Azure.
 
"La piattaforma Windows Azure fornisce servizi che possono far passare il Web al livello successivo. È la piattaforma per Web vNext" ha dichiarato Damir Dobric, Microsoft Integration MVP.
Puoi trovare ulteriori informazioni sull'evento qui.